etruria mobilità
   Cerca nel sito
 
Etruria Mobilità
Etruria Mobilità
Etruria Mobilità: trasporto pubblico locale della Provincia di Arezzo
Trasporto Regionale Toscano
Etruria Mobilità
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
voce principale
sottovoce
argomento principale
voce principale
voce principale
   
 


Con la Arezzo Card la mobilità integrata urbana è realtà
Il nuovo borsellino elettronico rende facilmente accessibili biglietti ed abbonamenti urbani di Tiemme, la sosta negli stalli stradali gestiti da Atam e il servizio di mobilità green sulle due ruote da poco disponibile in città
 
 
Dopo la positiva fase di sperimentazione è operativa la nuova Arezzo Card in tutte le sue funzionalità per una mobilità urbana sempre più integrata.
La carta, pensata in sinergia da Tiemme e Atam, si rivolge all'utenza aretina nell'offrire il pratico accesso ai servizi di trasporto pubblico, sosta e bike sharing. Il nuovo “borsellino” elettronico, ricaricabile e personale, mette infatti a disposizione la possibilità di acquistare servizi di mobilità quali titoli di viaggio urbani e abbonamenti, il pagamento dei parcheggi e le aree di sosta presenti in città e l’utilizzo del nuovo servizio di bike sharing presente in vari punti di Arezzo. Un modo, quindi, per vivere la città in modo più facile ed in piena sintonia con l'ambiente circostante, ponendo in stretta relazione i diversi modi di muoversi.
“Il nuovo servizio nasce proprio per offrire soluzioni sempre più innovative a favore dei nostri clienti, cercando di rendere la fruibilità dei bus più semplice per tutti. – spiega il Direttore Generale di Tiemme Spa, Piero Sassoli – Dopo la positiva fase di sperimentazione portata avanti in questi mesi a bordo dei nostri mezzi, la Arezzo Card è ora pronta ad essere uno strumento di mobilità completo, capace di mettere in relazione tra di sé i collegamenti a bordo dei nostri mezzi di Tpl, ma anche tutte le aree di sosta gestite da Atam ad Arezzo e l'utilizzo del nuovo servizio di bike sharing, che consente di vivere la città in piena sintonia con l'ambiente e i suoi servizi”.
 
“Questa virtuosa esperienza urbana - aggiunge Massimiliano Dindalini, Presidente di Tiemme – ha tutte le caratteristiche per candidarsi a vero e proprio modello nell'ambito dei servizi di  monetica messi a punto nell'ambito della mobilità regionale. La caratteristica di questo progetto parte infatti dall’utilizzo di una card che utilizza standard riconosciuti a livello internazionale, nazionale e regionale (Calypso – carta regionale sanitaria adottata dalla Regione toscana e dal servizio sanitario nazionale), offrendo così l’opportunità di poter interagire anche con altri sistemi di pagamento esistenti sul territorio. L’obiettivo è quello di offrire al cliente la possibilità di fruire di una pluralità di servizi con un’unica carta sempre più user friendly destinata a premiare anche la fedeltà dell'utente con molti vantaggi. E' nostro auspicio estendere l’utilizzo della card e dei suoi criteri anche alle altre province dove opera Tiemme sempre in una logica di mobilità integrata anche fra sosta e trasporto pubblico”.
“Arezzo Card è un progetto che va incontro alle esigenze degli automobilisti e di quanti desiderano viaggiare in città utilizzando i mezzi pubblici di Tiemme o le biciclette pubbliche – spiega il Presidente di Atam, Francesco Falsini – Con l’entrata in funzione dell’Arezzo Card, Atam anticipa le novità legislative legate all’innovazione tecnologica nel settore del trasporto, della sosta e dell’ecomobilità. Arezzo Card dimostra l’attenzione che Atam ha verso la qualità dei servizi offerti agli aretini ed a quanti giornalmente arrivano nella nostra città per lavoro o per turismo”.
 
“Arezzo Card è la conferma di come il sistema dei servizi pubblici possa semplificare la vita del cittadino – commenta il vice Sindaco Stefano Gasperini. Un unico strumento per avere accesso a tutti i servizi di mobilità che la città offre. Dalla sosta al mezzo pubblico alla bicicletta. L’Amministrazione comunale guarda con estrema attenzione alla semplificazione ma anche ad ogni iniziativa che sia in  grado di migliorare la vivibilità della città. In questo senso sosteniamo il consolidamento del trasporto pubblico e lo sviluppo di mezzi ecologici quali la bicicletta”.
“Atam - ha aggiunto l’assessore Franco Dringoli - ha attivato l’importante servizio di bike sharing e il Comune ha messo a punto una vera e propria rete di poste ciclabili nella città e nelle periferie. Arezzo Card è adesso al servizio dell’intero sistema”.
 
Come funziona
La nuova Arezzo Card può essere acquistata al costo di 6 euro presso il Ticket Point, presente nel piazzale esterno della Stazione Fs di Arezzo e caratterizzato dalla nuova vetrofania dedicata proprio alla card. Compilando l'apposito modulo e consegnando una foto formato tessera con un documento di identità, l'utente riceve la propria carta di tipo contactless (ovvero della tecnologia per la quale basta avvicinarla alla validatrice, in prossimità dell’area appositamente evidenziata, per effettuare la transazione). La tessera è personale, incedibile e valida 5 anni. Il titolare potrà utilizzarla come un vero e proprio borsellino elettronico, scegliendo il proprio taglio di ricarica con importi variabili a multipli di 5 euro (5, 10, 15, 20, ecc.). La ricarica potrà avvenire presso il Ticket Point o presso i parcometri di nuova generazione di Atam Spa.
La card consente l'accesso ai servizi di biglietteria automatica a bordo degli autobus urbani di Arezzo (il cui costo sarà identico a quello attualmente in vigore per i canali di vendita tradizionali); servirà per pagare la sosta stradale negli stalli a pagamento gestiti da Atam in città. Il servizio integrato si completerà quindi con la possibilità di utilizzare le biciclette del servizio di bike sharing già in funzione in città.
Inoltre, già da qualche mese, è possibile acquistare i titoli di viaggio urbani di Tiemme, anche direttamente presso i nuovi parcometri di Atam, pertanto l'utente potrà acquistare un ticket urbano allo stesso costo degli altri canali di vendita ma esteso nella validità fino a 90 minuti dal momento del pagamento, proprio per agevolare l'interscambio tra i vari servizi di mobilità. 
Per quanto riguarda i servizi bus, il titolare potrà inoltre acquistare più biglietti, anche a favore di altri utenti che viaggiano con lui e, presso le biglietterie aziendali di Tiemme Spa, potrà acquistare abbonamenti ai servizi di Tpl urbani che saranno caricati direttamente sulla card.
 
Vantaggi per l'utenza più fedele sul bus
Tramite la Arezzo Card l'utenza più fedele viene premiata. Infatti, al raggiungimento del numero di 30 biglietti acquistati a titolo personale durante lo stesso mese solare la tessera si trasformerà in un abbonamento mensile ed il titolare della card potrà usufruire di corse gratuite fino alla fine dello stesso mese. La promozione-fedeltà riguarderà anche chi acquista l'abbonamento bus: coloro che sottoscriveranno 11 abbonamenti personali, mensili e consecutivi, avranno diritto ad un abbonamento mensile gratuito per il 12° mese.
Per informazioni e dettagli sulla Arezzo Card è possibile contattare il numero verde 800-115605, visitare il sito www.arezzocard.it, scrivere una mail a info@arezzocard.it o ritirare l’apposita brochure esplicativa.
 

Arezzo, 22 aprile 2013

spacer spacer


Etruria Mobilità Scarl: TIEMME, BUSITALIA-SITA NORD, TRASPORTI TOSCANI, BASCHETTI, ALA, AUTOLINEE TOSCANE, FABBRI

"Etruria Mobilità Scarl"

 © 2005 Via Guido Monaco, 37 - 52100 AREZZO
Telefono +39 0575 39881 - Fax +39 0575 28414
cap. soc. € 25.000,00 interamente versato
REA 142117 - C.F e P.I. 01828940518
Indirizzo e-mail: info@etruriamobilita.it
Casella PEC: etruriamobilita@certificazioneposta.it